I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Frammentazione e Deframmentazione, cosa saranno mai? Perchè deframmentare un hard disk migliora le prestazioni?


Frammentazione

La frammentazione è la suddivisione di una sequenza di dati in più parti, al fine di memorizzarli su di un apposito supporto di memorizzazione.

La frammentazione nel caso specifico di un hard disk avviene quando si inseriscono e si rimuovono file dalla memoria.

La memoria è, a livello logico, una sequenza contigua di spazi, atti a contenere unità elementari di dati, e che normalmente un oggetto da memorizzare (un programma o un file) si compone di numerose unità elementari contigue.
Ripetute aggiunte o rimozioni di sequenze di dati di dimensioni eterogenee comportano una "frammentazione" dello spazio libero disponibile, che quindi non risulta più essere contiguo.
Nel caso specifico di un hard disk la ricostruzione della sequenza originale dei dati memorizzati è fatta in modo inefficiente, con cali di prestazioni; qualunque disco rigido, infatti, lavora alle massime prestazioni solo qualora debba scrivere o leggere dati memorizzati in posizioni contigue: il "salto" fisico della testina di lettura del disco da un settore ad un altro posto in diversi cilindri introduce dei rallentamenti che, in casi particolari, possono raggiungere livelli critici.


Fram e Defram

Esempio Frammentazione e Deframmentazione


Deframmentazione

La deframmentazione è un'operazione di ottimizzazione dell'archiviazione dei dati nella memoria di massa di un computer.
Consiste nel ridurre la frammentazione esterna dei file presenti sulla memoria stessa (es: un disco fisso) ristrutturandone l'allocazione facendo in modo che ciascun file risulti memorizzato in una zona contigua dal punto di vista fisico;
questo diminuisce drasticamente i tempi di accesso e lettura ai file. La deframmentazione è un'operazione che può essere svolta in modo automatico dal file system durante il suo regolare funzionamento oppure eseguita tramite esplicita richiesta dell'utente tramite l'esecuzione di un programma.


Quindi ripetuti inserimenti e rimozioni di file comportano una frammentazione dello spazio che con il tempo va aumentando e in relazione allo stato, si ricorre alla deframmentazione per migliorare le prestazioni(velocizzare operazioni di lettura/scrittura) di un hard disk frammentato.


Le nuove SSD non soffrono questo difetto

SSD

 
L' SSD, unità a stato solido, è una tipologia di dispositivo di memoria di massa che utilizza memoria flash per l'archiviazione dei dati.

A differenza dei vecchi hard disk tali memorie non possiedono nessun disco al loro interno, né di tipo magnetico né di altro tipo, dimostrando notevoli prestazioni superiori e facendo facilmente presagire una futura sostituzione dei dischi tradizionali con unità a stato solido.

La frammentazione nel caso di un SSD non influisce sulle sue prestazioni, poiché il tempo d'accesso a qualunque cella è identico; i moderni sistemi operativi pertanto disattivano la deframmentazione del disco, in quanto risulta inutile.


Quale software utilizzare per la deframmentazione del mio hard disk?

In circolazione troviamo innumerevoli software per la deframmentazione, in esame un' alternativa gratuita e in italiano.

Defraggler si dimostra facile e veloce, disponibile anche in versione portatile per chi ha l' esigenza di spostarsi in più computer.
Quest' ultima versione non necessità di installazione ma solamente la decompressione dell' archivio.

  • Licenza
    Gratis
  • Lingua
    Italiano
  • Sistema
    Windows
  • Autore
  • Dimensione
    4,26 MB

Giudizio di WORCOM

BUONO
Defraggler

 
E' in italiano, offre la possibilità di escludere i drive SSD, effettuare la preventiva analisi, deframmentazione rapida, deframmentazione di cartelle, file e intragrarlo in Windows sostituendolo a quello predefinito, pianificare la deframmentazione quando non siamo al computer e spegnere il pc al termine, visualizza lo stato e la temperatura dell' hard disk e possiede svariate altre opzioni avanzate.

L' interfaccia è intuitiva e la rilevazione delle periferiche è automatica.

L' installazione è veloce e permette come prima opzione la scelta della lingua.

Installazione

 
Per la versione standard scegliere Defraggler - Slim, se invece siamo interessati alla versione portatile scegliere Defraggler - Portable e far click su DOWNLOAD per iniziare a scaricare la propria copia gratuita di Defraggler.

Avviata l' installazione della versione standard porre attenzione alle scelte per ogni casella e completare l' installazione.

Prima di effettuare la deframmentazione, effettuare l' analisi dell' hard disk per verificare che sia realmente necessario. Riconosciuto lo stato critico dell' hard disk procedere ad effettuare la deframmentazione facendo click su Deframmenta.

La deframmentazione rapida risulta più rapida ma meno accurata.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati