I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

La nuova "anticamera" di Windows, piena di riquadri, funziona bene finchè usate il computer per svago sul divano. Dalla schermata Start potete ascoltare musica, controllare la posta, guardare gli ultimi video divertenti di gattini e controllare cosa è successo di particolarmente curioso su Facebook.

Ma quando arriva l'inevitabile lunedì mattina, è tempo di cambiare marcia. Lavorare significa solitamente abbandonare le semplici app della schermata Start, per avviare programmi più complessi. I vostri datori di lavoro preferiscono che voi lavoriate su fogli di calcolo, anzichè giocare ad Angry Birds.

E' qui che entra in gioco la seconda metà di Windows, il desktop. Il desktop funziona come una vera scrivania, un posto dove sistemate il vostro lavoro e realizzate certe cose. La schermata Start porta molti cambiamenti, ma il suo desktop funziona sempre come il gran lavoratore dei tempi che furono.


Trovare il desktop e la schermata Start

La schermata Start di Windows tratta il desktop come un'app qualunque: un piccolo programma con una sola funziona. Quindi, aprite il desktop come aprireste qualunque altra app: fate clic sul riquadro Desktop nella schermata Start.

Il riquadro Desktop somiglia a una versione in miniatura del vostro vero desktop, completa di immagine di sfondo. 

Una volta richiamato, il desktop sostituisce la schermata Start e riempie lo schermo, pronto per far funzionare i vostri soliti programmi di Windows. Mostrato nella figura che segue, il desktop è praticamente identico a quello di Windows 7.

Desktop Windows 8.1


Il desktop, con i suoi piccoli pulsanti e barre sottili, funziona al meglio con mouse e una tastiera. Se state usando Windows con un tablet touchscreen, probabilmente vorrete acquistare un mouse e una tastiera portatili per utilizzare il desktop. 

Il desktop supporterà quasi tutti i programmi che funzionavano nel vecchio computer con Windows Vista, Windows 7 o Windows 8. L'eccezione  potrebbe essere data dagli antivirus, le applicazioni di sicurezza e alcuni programmi utility. Questi, solitamente, non riescono a passare da una versione di Windows a un'altra, anche se non ci dovrebbero essere problemi nell'aggiornamento da Windows 8 a Windows 8.1.

Siete assuefatti dalle app della schermata Start? Potete "agganciare" un'app a destra o a sinistra del vostro desktop, per avere il meglio di entrambi i mondi. Vi spiego come fare nell'articolo "Agganciare un'app nel margine del desktop".


Lavorare con il desktop

La schermata Start solitamente occupa tuto lo schermo, rendendo difficile il multitasking e le operazioni simultanee. Il desktop, al contrario, vi consente di usare più programmi contemporaneamente, ognuno all'interno della sua piccola finestra. Questo vi permette di sfruttare più programmi nello schermo, condividendo facilmente informazioni tra di loro.

Non appena lo installate, Windows ha un desktop pulito e vuoto, come quello mostrato nella figura succitata. Dopo che ci lavorate per un po', il vostro desktop si riempie di icone - piccole immagini che, con un rapido doppio clic, caricano i vostri documenti e avviano i programmi a loro associate. Molte persone mantengono i loro desktop colmi di icone, per un accesso più rapido.

Altri organizzano diversamente il loro lavoro. Quando finiscono di lavorare a qualcosa, archiviano i loro file in una cartella, uno strumento spiegato in un altro articolo.

Ma a prescindere da quanto usate il vostro desktop, esso è diviso in quattro parti principali, etichettate nella figura sopra riportata:

  • Pulsante Start: per avviare un programma fate clic sul pulsante Start, nell'angolo in basso a sinistra dello schermo. Quando appare la schermata Start, fate clic sul riquadro del programma che volete avviare (premere il pulsante Windows vi riporterà nuovamente alla schermata Start).
    In qualche articolo passato vi ho presentato la schermata Start e tutte le sue funzionalità. Non vi piace la schermata Start? Allora perdete un po' di tempo aggiungendo  qualche icona dei vostri programmi preferiti alla barra delle applicazioni.
  • Barra delle applicazioni: pigramente a riposo lungo il margine inferiore del desktop, la barra delle applicazioni elenca i programmi e i file aperti al momento, insieme alle icone dei vostri programmi preferiti. Puntate l'icona di un programma nella barra delle applicazioni per vedere il nome del programma o anche un'immagine di anteprima del software in esecuzione. Vi insegnerò come aggiungere icone dei programmi preferiti in un nuovo articolo.
  • Cestino: il Cestino del desktop, con la sua riconoscibile icona, conserva i file che avete appena cancellato, per un eventuale facile ripristino. Bella idea!
  • Barra Charm: tecnicamente, la barra Charm non è parte del desktop. Si trova ovunque nel nuovo Windows, nascosta dietro il margine destro di ogni schermata. Per richiamare la barra Charm con un mouse, puntate l'angolo superiore o inferiore destro dello schermo. Spiego la barra Charm e le sue icone (Ricerca, Condivisione, Start, Dispositivi e Impostazioni) in diversi articoli passati.


Analizzeremo questi oggetti più avanti in altri articoli, ma leggere adesso questi piccoli trucchi vi aiuterà ad andare avanti.

Potete iniziare nuovi progetti direttamente dal vostro desktop: fate clic destro su una parte vuota di quest'area, scegliete Nuovo e poi selezionate il progetto dei vostri sogni dal menu a comparsa, caricando il vostro programma preferito, oppure creando una nuova cartella dove archiviare i nuovi file. Il menu Nuovo elenca molti dei programmi del vostro computer, consentendovi di evitare un tortuoso viaggio a ritroso nella schermata Start.

Siete perplessi a riguardo di alcuni oggetti presenti nel desktop? Timidamente lasciate il puntatore sull'oggetto del mistero e Windows aprirà una piccola finestra che spiega cosa è o cosa fa quell'oggetto. Fate clic destro sull'oggetto e Windows vi verrà nuovamente incontro, elencando quasi tutto ciò che potete fare con quel particolare oggetto. Questo gioco funziona con la maggior parte delle icone e pulsanti del vostro desktop e dei suoi programmi.

Tutte le icone nel vostro desktop possono sparire improvvisamente, lasciandolo completamente vuoto. Ci sono buone possibilità che Windows le abbia nascoste nel maldestro tantativo di aiutarti. Per riportare la vita nel desktop, fate clic destro nel desktop vuoto e scegliete Visualizza dal menu a comparsa. Infine, assicuratevi che l'opzione Mostra icone del desktop abbia un segno di spunta, così tutto rimarrà visibile.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati