I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Come possiamo leggere su Wikipedia

La formattazione, in informatica, è l'operazione tramite la quale si prepara per l'uso un supporto di memorizzazione di massa, come ad esempio un disco fisso o una sua partizione, per renderlo idoneo all' archiviazione di dati, impostando la struttura del file system che vi verrà creato sopra. L'operazione consiste nel dividere la capacità del disco in una serie di blocchi di uguali dimensioni e fornire una struttura logica in cui verranno scritte le informazioni che permetteranno l'accesso ai dati desiderati.

Fonte: Formattazione.

Continuando a leggere su Wikipedia, capirai la differenza tra formattazione a basso livello e ad alto livello.

SSD

 
Come su citato, nel caso specifico, la formattazione cancella tutti i dati e prepara il disco a riceverne di nuovi.
Questo vuol dire che, il sistema operativo, driver, programmi e file personali dovranno essere ripristinati.

I motivi che inducono a formattare un computer possono essere vari.
I principali di sicuro inerenti l' instabilità del sistema.

Nella guida che segue, viene illustrato l' occorrente e le linee guide indispensabili per eseguire una corretta formattazione del proprio computer e la successiva installazione di un qualsiasi sistema operativo.

Occorrente:

  • Disco o dischi sistema operativo
  • Disco driver
  • Hard disk esterno, pendrive o DVD/s


Prima di iniziare a formattare il computer è necessario fare un backup di tutti i file che non intendiamo perdere.

Per effettuare un backup è necessario, nella miglior ipotesi, possedere un hard disk esterno ma, in caso ne fossimo sprovvisti, possiamo ricorrere a una pendrive o uno o più DVD in relazione alla quantità di file da immagazzinare.

Salvato tutto quello che non vogliamo perdere, se non intendiamo reinstallare tutti i driver dal disco perdendo gli aggiornamenti oppure non disponiamo del disco e vogliamo evitare la ricerca di ciascun driver nel sito del produttore, occorre fare un backup anche dei nostri driver.

In nostro aiuto arriva un software gratuito e poco conosciuto ma davvero utile, il suo nome è DriverMax.

Quindi effettuato il backup dei nostri file più importanti e disponendo del disco dei driver, dei driver possibilmente già scaricati in precedenza oppure del backup dei nostri attuali driver tramite l' uso di DriverMax, possiamo iniziare la formattazione del PC.

NDR
In caso di sostituzione del sistema operativo, verifica i requisiti minimi di sistema prima di procedere.

Inserisci il disco del sistema operativo oppure il 1° disco di ripristino nel lettore del computer e riavvia il PC.

Se non compare l' avviso: Premere un tasto per avviare da CD-ROM o DVD-ROM ... oppure non si avvia in automatico il disco di ripristino è necessario predisporre l' avvio dall' unità ottica nelle impostazioni di Boot del Bios.

Per entrare nelle impostazioni del Bios è necessario premere il tasto visibile nella prima schermata di accensione del computer. In genere i tasti F2, F10 o Canc.

Recarsi nel Boot order, identificare il lettore CD/DVD e ordinare come prima opzione il lettore DVD seguendo le indicazioni su come fare sulla destra o sulla sinistra, quindi, recarsi nella Tab di uscita, in genere, Exit e salvare e riavviare facendo invio su Exit Saving Changes.
Nel mio caso il lettore DVD è rilevato come: CD/DVD MATSHITADVD-RAM UJ890AS

Bios

Esempio boot order


Avviato il disco non resta altro che seguire i passi suggeriti dalla schermata grafica guidata e indicare le proprie preferenze in relazione a quanto si desidera effettuare.

Nel caso generico in cui si voglia formattare e reinstallare il sistema in uso Windows 8, caricato il sistema, far Avanti e scegliere Installa, se proposta la distribuzione e la versione in bit scegliere quella adatta alle proprie esigenze e proseguire con Avanti, Accettare le condizioni di utilizzo, andare Avanti e scegliere Personalizzata.

La finestra che si presenta contiene le partizioni dell'HDD o SSD.

Windows Setup

Esempio partizioni


Può capitare di trovare, oltre le due classiche partizioni Primaria e Sistema, la partizione OEM (riservato).

Non è altro che la piccola partizione nascosta di ripristino del sistema operativo.

Constatata la presenza della partizione di Recovery, è possibile uscire, formattare il sistema e ripristinare lo stato iniziale del computer usufruendo di tale partizione oppure continuare, rimuovere tutto e installare dal disco del sistema in dotazione.

Avviare la partizione di recovery nascosta
Per ripristinare dalla partizione di recovery, uscire e al riavvio premere più volte, in genere, F8 dalla prima schermata di accensione, accedere al ripristino premendo Invio sulla voce corrispondente e seguire la procedura guidata.

Installare il sistema dal disco di installazione del sistema operativo
Nel caso in cui non sia presente la partizione di recovery oppure si voglia eliminare tutto, selezionare le partizioni ed eliminare ciascuna sino a lasciare una sola unità di spazio non allocato.

A questo punto selezionare lo spazio non allocato e far Avanti.
L' installazione cosi inizia e occorre attendere mediamente 30 minuti per la fine.

A sistema installato e avviato, non resta altro che installare i driver e ripristinare i propri dati personali.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati