I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tutti speravano che la nuova schermata Start semplificasse il lavoro, mettendo finalmente ordine nel complicato mondo dei file e delle finestre. Purtroppo non è stato così.

Inserite un flash drive o un disco rigido portatile nel vostro computer e la schermata Start vi porterà al desktop di Windows. Qui, Esplora file - il gestore dei file reduce dall'età della pietra - dà il suo meglio.

Siete vincolati a Esplora file ogni volta che avete bisogno di trovare cartelle nel vostro computer, fuori dal computer o in memorie collegate, e persino negli spazi di archiviazione in Internet.

Che stiate usando un tablet touchscreen, un portatile o un PC, i file e le cartelle continuano a regnare nel mondo dei computer. E finchè non digerirete la metafora delle cartelle di Windows, non riuscirete a trovare facilmente le vostre informazioni.

Per mantenere i vostri programmi e file sempre ordinati, Windows ha ripulito la vecchia metafora del "mobiletto" con le icone. Dentro Esplora file le icone rappresentano le zone di archiviazione del vostro computer, che vi consentono di copiare, spostare, rinominare o cancellare i vostri file prima dell'arrivo degli ispettori.

Per vedere i contenitori di file del vostro computer - chiamati drive o dischi in linguaggio informatico - aprite l'app Desktop dalla schermata Start. La schermata Start scompare per lasciare posto al desktop, mostrando l'icona Esplora file alla destra di quella di Internet Explorer, nella taskbar.

Aprite il riquadro di Esplora file con un doppio clic, o con un tap del dito, e vedrete rapidamente i vostri file e cartelle elencate in Esplora file. Esplora file può mostrare i contenuti in diversi modi. Per visualizzare le aree di archiviazione del vostro computer, fate clic sulla parola Questo PC nel riquadro lungo il margine sinistro.

L'immagine di Esplora file mostrata nella Figura seguente potrebbe risultare leggermente diversa da quella nel vostro PC, ma dovreste trovare le stesse sezioni, ognuna descritta nell'elenco seguente.

Esplora file

 
La finestra Esplora file mostra le aree di archiviazione del vostro computer, che potete aprire per vedere i vostri file.

La finestra Esplora file contiene le seguenti parti principali.

Riquadro di spostamento: il comodo Riquadro di spostamento, che si trova lungo il margine sinistro, elenca collegamenti a cartelle speciali che contengono i vostri elementi più importanti nel computer: le cartelle Desktop, Documenti, Download, Musica, Immagini e Video.

Cartelle: facendo clic sulla parola Questo PC nel Riquadro di spostamento, la metà sinistra dello schermo si riempie con le vostre sei cartelle più usate, che ho elencato nell'elenco precendente.

Dispositivi: mostrata nella figura soprastante, quest'area elenca i dispositivi e le aree di archiviazione del vostro PC (il termine dispositivi si riferisce solitamente agli oggetti collegati al vostro PC). Ogni computer ha almeno un disco rigido. Fare doppio clic sull'icona di un disco rigido, ne mostrerà file e cartelle, ma difficilmente troverete più informazioni in quel modo. I vostri file più importanti si trovano infatti nelle cartelle Documenti, Musica, Immagini e Video, che appaiono nella parte alta della Figura sopra riportata.

Notate il disco rigido con la piccola icona Windows? Indica che Windows si trova in quel disco. E vedete la linea multicolore vicino all'icona dei dispositivi nella Figura sopra riportata? Più spazi colorati vedete nella linea, più file avrete archiviato nel disco. Quando la linea diventa rossa, il disco è quasi pieno e dovreste pensare di passare a uno più capiente o fare pulizia.

Potreste anche vedere alcuni oggetti scollegabili dal vostro computer. Eccone alcuni tra i più comuni.

CD, DVD e Blu-ray: come mostrato nella Figura sopra riportata, Windows posiziona una breve descrizione vicino all'icona di ogni disco. Per esempio, CD-RW vuol dire che il drive può scrivere sui CD, ma non sui DVD. DVD-RW significa che può sia leggere sia scrivere i DVD e i CD. Un drive BD-ROM può leggere i dischi Blu-ray, ma può scrivere solo su CD e DVD. E i sempre versatili BD-RE e BD-R possono leggere e scrivere su Blu-ray, DVD e CD.

Scrivere informazioni in un disco ottico è detto anche masterizzare.

Flash drive: l'icona di alcuni flash drive a volte assume la forma della memoria stessa.

Windows non mostra alcuna icona per i lettori di memory card finchè non vi avete inserito una scheda. Per vedere le icone per i vostri lettori di memory card vuoti, aprite Esplora file, fate clic sul riquadro Visualizza e selezionate la casella Elementi nascosti nella sezione Mostra/Nascondi.

Telefoni e lettori MP3: sebbene Windows mostri un'icona per alcuni lettori MP3, prevede anche un'icona generica o l'icona di un disco rigido per la maggior parte degli smartphone, tablet, lettori MP3 e alcuni telefoni cellulari. Se avete un iPod o iPad, vi servirà il software Apple iTunes (www.apple.com/itunes/) in funzione sul Desktop. Windows non può copiare canzoni da e su un iPod o iPad. Lo stesso discorso vale per la copia di alcuni tipi di file su smartphone e tablet Android.

Fotocamere: quando le collegate alle porte USB del vostro computer, le fotocamere digitali appaiono solitamente con l'icona di una macchina fotografica nella finestra di Esplora file. Per importare le foto della vostra fotocamera, accendetela e impostatela nella sua modalità "Visualizza immagini", anzichè in quella di scatto. Quindi, fate clic destro sull'icona della fotocamera e scegliete Importa immagini e video dal menu a comparsa. Una volta terminato il processo di importazione delle foto e/o video, Windows posizionerà le vostre immagini nella cartella Immagini.

Se collegate una videocamera digitale, un cellulare o altro dispositivo al vostro PC, la finestra Esplora file farà comparire una nuova icona a rappresentare ciò che avete collegato. Se Windows si rifiuta di chiedervi cosa volete fare con l'oggetto appena collegato, fate clic destro sull'icona: vedete un elenco di tutto ciò che potrete fare con quell'oggetto. Nessuna icona? Allora dovete installare un driver per il dispositivo.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati