I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Nell'era preistorica del computer i monitor soffrivano il cosiddetto burn-in: un danno permanente nel quale l'immagine di un programma usato spesso rimaneva impressa nello schermo. Per evitare il burn-in, si iniziò a installare un salvaschermo, che visualizzava uno schermo nero o creava delle linee in movimento. I computer di oggi non soffrono più questo problema, ma la gente continua a usare gli screen saver perché hanno un bell'aspetto.

Impostare Screen Saver


Windows contiene diversi salvaschermo preinstallati. Per provarne uno segui questi passi.

1. Fai clic sul tuo desktop e scegli Personalizza, per aprire la finestra Personalizzazione, quindi selezionate il collegamento Screen Saver dall'angolo inferiore destro della finestra.

Appare la finestra di dialogo Impostazioni Screen Saver.

2. Fai clic sulla freccia verso il basso nella casella Screen Saver e seleziona uno screen saver. 

Dopo che scegli uno screen saver, fai clic sul pulsante Prova per testarlo. Guardane alcuni per decidere quale ti piace di più.

Assicurati di fare clic sul pulsante Impostazioni, perché alcuni screen saver offrono opzioni che ti permettono di decidere per esempio la velocità di una presentazione foto.

3. Se vuoi, aggiungi una protezione facendo clic sulla casella di selezione Al ripristino, torna alla schermata di accesso.

Questa protezione tiene le persone lontane dal vostro computer mentre prendete un caffè e fa sì che Windows chieda una password quando si "risveglia" dalla modalità salvaschermo. 

4. Quando hai finito con le impostazioni del tuo screen saver, fai clic su OK.

Windows mantiene le tue modifiche.

Se veramente vuoi allungare la vita dei tuoi monitor (e risparmiare elettricità), non stressarti con i salvaschermo. Magari metti in Ibernazione i tuoi monitor prima di andare via: premi Windows+I con una tastiera, fai clic sull'icona Alimentazione e scegli Ibernazione dal menu a comparsa.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati