I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Come imparare ad usare tutte le dita quando si scrive sulla tastiera

Oggi vi parlo di un simpatica applicazione, TutoreDattilo, pensata per aiutare i bambini, ma anche gli adulti meno esperti, nell'uso della tastiera del computer.

Dattilografia

Scrivere con dieci dita (tecnicamente "alla cieca") è sicuramente il metodo più veloce e razionale di utilizzare la tastiera del computer e con TutoreDattilo e un po' di pazienza e costanza, in breve tempo è possibile riuscirvi.

Come riportato sul sito del sviluppatore, il programma propone, di default, una serie di esercizi (ottimizzati in funzione del layout di tastiera) suddivisi in tre livelli con difficoltà progressive, che consentono di migliorare rapidamente la velocità e la precisione di battitura. Inoltre, tramite l'Editor Dattilo fornito con il programma, è possibile creare in modo molto semplice, esercitazioni personalizzate, anche in lingue diverse, con grado di difficoltà a discrezione personale. Tutti gli esercizi possono essere eseguiti in modalità "principiante" o "esperto"; questo per differenziare l'attribuzione del punteggio finale e stimolare, soprattutto agli inizi, la motivazione all'apprendimento.



TutoreDattilo

Molti sono gli aiuti che TutoreDattilo rende disponibili per favorire l'apprendimento della dattilografia "alla cieca", tra questi i più importanti sono:

  • la tastiera colorata (il colore associato al dito da usare per ogni tasto da premere con la mano destra e sinistra)
  • le "manine" che mostrano graficamente il dito da usare
  • i tasti evidenziati con effetto "tasto premuto" che indicano cosa digitare
  • la barra dinamica che mostra la velocità di battitura
  • il messaggio incoraggiante che al termine di ogni frase digitata fa un confronto con la frase precedente indicando il numero di battute al minuto e rilevando i progressi raggiunti
  • lo sfondo della frase che lampeggia e il suono segnalano gli errori commessi
  • la possibilità di stampare la tastiera
  • un simbolo grafico che cambia colore e immagine in funzione degli errori commessi.
  • la funzione che evidenzia il tasto da premere, che segnala l’errore commesso e anche il tasto errato eventualmente premuto
  • la possibilità di eseguire esercizi utilizzando testi liberi in formato *.txt
  • la possibilità di visualizzare la tastiera con effetto bi o tridimensionale
  • il salvataggio individuale della posizione raggiunta nel corso di dattilografia


Tutore dattilo

Al termine di ogni esercizio, inoltre, è possibile visualizzare e stampare un dettagliato resoconto dei risultati parziali e complessivi ottenuti. Tale resoconto comprende, oltre alla velocità e ai punteggi ottenuti nei singoli esercizi, le battute totali, la velocità media, gli errori e il rapporto tra questi e le digitazioni complessive.

Tra le novità più importanti della versione 7.1 di TutoreDattilo, si segnala: 

  • il nuovo menu, più funzionale, per la scelta degli esercizi da svolgere
  • l’inserimento della nuova sezione Allenamento & Gioco, che offre un diversivo al normale percorso di apprendimento della dattilografia, tramite due esercitazioni autonome e distinte, che hanno lo scopo di aumentare la precisione e la velocità di battuta


Inoltre, alcune modifiche grafiche completano le novità di questa versione.

TutoreDattilo è disponibile per i seguenti layout di tastiera: italiana (frasi interne in italiano), svizzera (frasi interne in italiano ottimizzate per la tastiera svizzera), americana (frasi interne in inglese), russa (frasi interne in russo), francese (frasi interne in francese) e tedesca (frasi interne in tedesco). Ogni versione del programma è dotata anche di un corso di dattilografia specifico per la tastiera in uso.

Il software creato da Mauro Rossi è gratis, in italiano, disponibile per tutti i sistemi operativi, facile da usare e pesa poco più di 700 KB.


Consigli autore

Per chi ha già installato una versione precedente di TutoreDattilo, prima di installare l'ultima versione di TutoreDattilo, è vivamente consigliabile disinstallare, se presenti, eventuali versioni precedenti ricordandosi, se necessario, di fare una copia di backup di tutti i file .ftd (ad esclusione dei file del corso dattilo) precedentement creati o utilizzati (in caso contrario quest'ultimi verranno definitivamente persi perché cancellati).

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati