I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Tutte le novità che riserva questa nuova versione di Windows, la data di uscita sul mercato e come cominciare ad utilizzare Windows 10 già da subito

Fino a pochi giorni fa, tra indiscrezioni più o meno ufficiali e più o meno affidabili, era incerto il futuro di Windows, ma adesso non più : Microsoft svela Windows 10.
Nel nuovo sistema operativo di casa Redmond ritornano le finestre (le piastrelle non scompaiono), la numerazione salta di un numero e arriva a quella che, secondo le intenzioni di Microsoft, dovrebbe rappresentare la migliore e ultima versione possibile di Windows prima di un regime di aggiornamento incrementale.


Con Windows 10 abbiamo il ritorno in grande stile del menu Start con possibilità di ancorare i Tiles delle app Modern UI e la scomparsa della schermata Start a pieno schermo, la possibilità di eseguire le "app" metro/modern in finestra, una funzionalità Snap migliorata per l'uso contemporaneo e il ridimensionamento facilitato di più app, un numero multiplo di desktop, attivabile mediante il pulsante "Task Switch", ciascuno con il proprio mix di software, app e file caricati o in esecuzione e le modifiche introdotte per migliorare l'esperienza d'uso con i dispositivi touch, sintetizzate dall'immagine della nuova Start Screen.

 
Le novità svelate di Windows 10 sono poche ma di spessore come il nuovo pulsante Task View, presente sulla Task Bar e utile per visualizzare tutti i file, le "app" e le applicazioni attualmente caricate in memoria, una piattaforma unitaria, scalabile con la capacità di adattarsi a qualsiasi dispositivo cioè la capacità della nuova architettura dell'OS di girare, indistintamente, su un gran numero di dispositivi tra PC, gadget mobile e console di videogiochi, un nuovo interprete di comandi testuali dotato di caratteristiche un po' meno arcaiche dello standard degli ambienti Windows inclusa la possibilità di selezionare, copiare e incollare facilmente testo e comandi.

 Una delle nuove caratteristiche di Windows 10, probabilmente tra le più interessanti, è la funzionalità chiamata Continuum grazie alla quale Microsoft dovrebbe mettere in pratica la vocazione "universale" del nuovo sistema operativo: in sostanza, Continuum gestirà l'adattamento fluido dell'interfaccia di sistema in relazione all'hardware e alle periferiche di input attualmente connesse al dispositivo. Staccando la tastiera da un tablet, Continuum trasformerà il menu Start in una finestra a pieno schermo (con la barra delle applicazioni sempre accessibile in basso), collegando mouse e tastiera, Continuum riadatterà la GUI al più tradizionale e funzionale ambiente desktop con menu Start, app in finestra e tutto quanto siamo abituati.


Continuum non fa parte delle dotazione della preview tecnica di Windows 10 che Microsoft a cominciato a distribuire dal primo ottobre, così come non fa parte del pacchetto di prova una versione compatibile con i gadget ARM. Per poter provare molte delle novità più interessanti dell'OS - incluse quelle espressamente dedicate al mercato consumer - occorrerà quindi attendere ancora un po', e gli utenti più intraprendenti potranno approfittare del nuovo programma Windows Insider per avere accesso alle build preliminari più recenti di Windows 10 garantendo il proprio importante feedback in cambio.

Una delle priorità per Microsoft è stata quella di sottolineare la capacità di Windows 10 di porsi come una release in grado di soddisfare le esigenze dell'utenza consumer e dell'utenza enterprise, di chi utilizza Windows prevalentemente con mouse e tastiera e di coloro che ricorrono al touch screen. Non sono stati trascurati nemmeno i "power user" che utilizzano il prompt dei comandi, rinnovato in Windows 10.

Windows 10 verrà reso disponibile nella sua veste definitiva, indicativamente, nella metà del 2015, contro la primavera indicata in passato, e questa volta Microsoft non può permettersi un nuovo lancio in stile Windows 8 : il problematico sistema operativo a piastrelle continua a perdere quote di mercato contro un Windows 7 in grande spolvero e un Windows XP apparentemente inossidabile. Windows 10 dovrà piacere a tutti, ai consumatori mainstream come alle aziende passando per i videogiocatori hardcore, oppure il futuro dell' association del software potrebbe essere incerta.



Programma Windows Insider e Windows Technical Preview

Dal 1° ottobre Microsoft offre l'accesso all' attesa Technical Preview di Windows 10, la nuova major release del sistema operativo Windows. In linea con quanto anticipato, in occasione dell'evento di San Francisco, è stato attivato il download per la versione di Windows 10, che offre la possibilità di dare uno sguardo in anterprima alla struttura fondamentale del sistema operativo, entrando a far parte del programma Windows Insider.

Il programma Windows Insider, rivolto ad esperti di PC o professionisti IT, consente di prendere parte allo sviluppo di Windows per creare un prodotto migliore.
Chi aderirà al programma Windows Insider, riceverà aggiornamenti automatici (fix e nuove feature) con una maggiore frequenza rispetto al passato. Tramite questo programma, gli utenti potranno provare in anteprima le novità che Microsoft sta sviluppando e fornire feedback utile a migliorare il servizio specifico.

Se vuoi contribuire a dare forma al futuro di Windows e sei un esperto di PC, iscriviti al Windows Insider Preview Program. Riceverai la Technical Preview, oltre a tutte le build di anteprima non appena disponibili, e potrai accedere a un'app di semplice utilizzo per i tuoi commenti.

Windows Technical Preview è un'anticipazione di quello che sarà Windows. Non si tratta di una versione definitiva e, di conseguenza, le build diventeranno progressivamente più affidabili, veloci e compatibili. Verranno inoltre aggiunte molte altre funzionalità. Se ti iscrivi al Windows Insider Preview Program, riceverai più spesso le build di anteprima e scoprirai per primo le nuove funzionalità. Inoltre, potrai avere l'app Windows Feedback, per condividere facilmente con Windows le tue opinioni sull'anteprima.

In genere, se il tuo PC supporta Windows 8.1, puoi procedere all'installazione. Se hai dubbi, nessun problema: Windows verificherà se sul sistema in uso è possibile installare l'anteprima.

Requisiti

  • Processore: 1 gigahertz (GHz) o superiore;
  • RAM: 1 GB (32 bit) o 2 GB (64 bit);
  • Spazio libero su disco rigido: 16 GB;
  • Scheda video: Microsoft DirectX 9 con driver WDDM;
  • Account Microsoft e accesso a Internet.


Per aderire al programma Windows Insider :


Per scaricare Windows Technical Preview: 


La Technical Preview è disponibile in inglese, cinese semplificato e portoghese brasiliano, scadrà il 15 aprile 2015 e puoi scegliere, tra le immagini disco (ISO), la versione a 32bit (x86) e quella a 64bit (x64) che rispettivamente pesano 2.93GB e 3.81GB

La prima build di Windows 10 comprende solo una minima parte delle funzionalità che verranno integrate nella versione definitiva del sistema operativo. Inoltre, trattandosi di una Technical Preview sono elevati i rischi di incorrere in instabilità, bug, interruzione dei servizi solitamente utilizzati con le versioni stabili di Windows. Non installare la versione sulla macchina principale o fallo solo partizionando opportunamente il supporto di installazione.

Microsoft ha attivato delle apposite pagine di supporto che illustrano come utilizzare al meglio Windows 10 Technical Preview. Gli utenti che sono entrati a far parte del programma Windows Insider potranno collaborare con Microsoft per migliorare le varie build di Windows 10, segnalando bug e fornendo utili feedback anche tramite il forum di Windows Technical Preview.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati