I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Ormai ci siamo: con l’uscita della consumer preview, Office 2013 (conosciuto anche con il nome di Office 15) si mostra al pubblico, proponendo molti cambiamenti soprattutto nell’interfaccia utente. Il famoso pacchetto rimane quello di sempre con Word, Excel, Powerpoint e Outlook, tuttavia le singole funzioni hanno ricevuto un grosso aggiornamento con il cloud che diviene protagonista grazie anche a SkyDrive, Sharepoint ed Exchange.

Logo Office 2013


Internet in pratica entra definitivamente dentro alle applicazioni Office in maniera radicata, con la possibilità di utilizzare i motori di ricerca, l’utilizzo dei contatti Outlook in cloud e l’utilizzo di informazioni direttamente dal mondo web. Ci sarà un’integrazione anche con Skype ed il social network Yammer, piattaforme che come ricorderete sono state acquistate dalla Microsoft.

E’ evidente che Microsoft sta cercando in tutti i modi un’integrazione quasi totale anche con Windows 8, Sistema Operativo che utilizza la tanto discussa interfaccia Metro e che Office 2013 supporterà di default. Proprio per questo motivo, il pacchetto non sarà compatibile con i sistemi operativi Windows Vista e Windows XP. Tutto ciò è pensato soprattutto per l’integrazione con il mondo tablet, smartphone e mobile. Office 2013 si adatterà anche al desktop ma allo stesso tempo permetterà di lavorare tranquillamente tra le live tiles del nuovo Sistema Operativo. 

Word 2013


Insomma, Microsoft sembra aver fatto le cose per bene e soprattutto ascoltando gli utenti. L’intento infatti è quello di permettere all’utente di lavorare avendo tutto sotto mano, internet, posta, documenti e contatti, in modo da poter offrire un servizio completo.

Ecco il video di presentazione:


La vera forza della nuova suite sta proprio online: grazie ad Office 365 Home Premium, disponibile tramite abbonamento, potremo accedere alla nostra copia di Office, completa di tutti i programmi e di tutte le funzionalità, da un qualunque terminale. Sarà sufficiente avere a disposizione un computer con Windows 7 o Windows 8 e una connessione internet per lavorare come se ci trovassimo a casa o in ufficio. In aggiunta, l’abbonamento includerà 20GB di spazio extra su SkyDrive, Office per Mac, 60 minuti di chiamate internazionali tramite Skype e la possibilità di installare la suite su cinque diversi terminali, siano essi computer o tablet.

Powerpoint 2013


Tornando alla versione offline di Office 2013, le novità non mancano, dalla modalità Touch per tutti i programmi della suite (Word, Excel, PowerPoint, Outlook, OneNote, Publisher e Access) all’opzione che permette di personalizzare lo sfondo della toolbar, fino alla possibilità di collegare ad Office servizi di terze parti come LinkedIn, Facebook o Flickr.

Con Word si potranno finalmente aprire e modificare i documenti PDF, inserire e visualizzare i video disponibile online prendendoli direttamente da Bing Video e YouTube o inserendo un codice embed. La funzione Resume Reading crea dei segnalibri automatici che permettono all’utente di riprendere la lettura da dove era stata interrotta, anche se si accede da un PC o tablet diverso, mentre l’integrazione con SkyDrive e SharePoint assicura il salvataggio automatico online di tutte le modifiche e la condivisione dell’ultima versione del file con gli utenti autorizzati.

Outlook, invece, diventa una vera e propria applicazione sociale: nuovo calendario, sincronizzato con l’applicazione nativa di Windows 8 e pronto per essere condiviso con gli utenti che prenderanno parte ai vari eventi, nuova barra di navigazione e miglior integrazione coi social network. Collegando ad Outlook i propri account di Facebook e LinkedIn, tra gli altri, si potranno ricevere gli aggiornamenti di stato di amici e conoscenti direttamente all’interno del programma.


Link sponsorizzati