I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Un virus blocca il pc per falso allarme pedofilia e chiede 100 euro per sbloccarlo. Una società tedesca dietro il raggiro.

Un avviso con il logo della Guardia di Finanza, con una scritta perentoria: «E' stata rilevata una attività illegale. Il sistema operativo è stata bloccata per una violenza delle leggi della repubblica italiana! E' stata fissata una seguente violazione: dal tuo indirizzo era eseguito un accesso alle web pagine contenenti la pornografia, la pornografia minorile, zoofilia nonchè la violenza dei bambini». 

Virus


L'improbabile sintassi, con i grossolani errori di desinenza e preposizioni sballate dovrebbero far chiaramente intuire i contorni della truffa. Perchè di truffa si tratta: la mail prosegue con la richiesta di versare on line 100 euro (con tanto di coordinate di conto) per ottenere lo sbloccaggio.

Il raggiro è artatamente studiato: impaurire l'utente per una sua potenziale visita in siti pornografici illegali o per un virus che si sarebbe misteriosamente impossessato del suo pc. La firma della Guardia di Finanza dovrebbe indurlo a pagare... Ma le Fiamme Gialle ricordano (qualora ce ne fosse bisogno) che mai e poi mai gli inquirenti chiedono soldi on line e che la truffa parte da un sito tedesco. Invitano a segnalare al 117 la truffa.

Come rimuovere il Virus(Trojan) Guardia di Finanza

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati