I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Novità WhatsApp: doppio segno di spunta di colore blu come avviso di avvenuta lettura del messaggio. Nessuna possibilità di declinare l' aggiornamento.

WhatsApp


La nuova introduzione del 6 novembre 2014 è stata ben accolta da molti ma non mancano le critiche.
Con l' aggiornamento è la fine dei "Non ho letto il messaggio" e per molti, è il solo motivo di chi critica negativamente. Chi non ha mai risposto o sentito dire "Non ho letto il messaggio"? Una scusa ricorrente che però d' ora in poi sarà inutilizzabile. Dopo infiniti dubbi e teorie nel web, l' avviso di lettura che indica l' effettiva lettura del messaggio, diventa realtà anche per WhatsApp, il sistema di messaggistica istantanea più utilizzato al mondo.   
L' avviso di avvenuta lettura era già presente sull' applicazione ma riguardava i soli messaggi vocali, ecco che adesso viene adottato anche per i messaggi di testo.
Per chi non lo sapesse, giorno 6 di novembre si festeggia il quinto compleanno di WhatsApp, questo il "regalo" per i tanti utenti che utilizzano l' app. Con il nuovo funzionamento le due spunte grigie cambieranno il loro colore in blu solo quando il messaggio verrà aperto e letto. Resta immutato il funzionamento delle restanti spunte grigie, una per indicare l' invio al server e due per la consegna nel dispositivo del destinatario.

L' avviso di lettura è apparso per la prima volta su piattaforma iOS di Apple a novembre del 2009. Nei mesi successivi è stato resa disponibile per BlackBerry e dispositivi Android. Un’innovazione che però solo ora sta arrivando a cascata su tutti gli utenti, anche in Italia. E senza che vi sia una possibilità di scelta, visto che l’innovazione sarà automaticamente attiva non appena avverrà l' aggiornamento di WhatsApp sul proprio smartphone. Ma c’è di più: tenendo premuto il dito sul messaggio inviato, si potrà trovare accanto alle classiche funzioni “Copia”, “Elimina” e "Inoltra" anche la nuova opzione “Info“. Toccando sopra l' icona si potrà conoscere l' ora e il minuto della consegna e della lettura del messaggio dal destinatario.

La novità è piaciuta a tanti, ma non è stata apprezzata da altrettanti. In particolare sui social network girano proteste e l’accusa di avere “assassinato” la privacy. E c'è chi ha già pensato a nuove scuse e/o come risolvere il problema, leggendo  il messaggio sulla home dello smartphone oppure mettendosi offline ed entrare nella chat per leggere tutto il messaggio, senza farsi tradire dalla nuova doppia spunta blu. Senza dimenticare chi ha pensato a retrocedere di versione e disattivare gli aggiornamenti per non essere "vittima" della famigerata doppia spunta blu. Quello che sembra essere la vera complicazione, però, è l'impossibilità, almeno per il momento, di disattivare la caratteristica così come si può fare, ad esempio, per l’opzione "Ultimo accesso" che comunica all'interlocutore l'ultima volta che ci si è collegati su WhatsApp.

La doppia spunta blu di WhatsApp, causa di tante polemiche, potrebbe essere disattivata. Come è possibile rendere privata la data di connessione potrà avvenire la stessa cosa per la conferma di lettura.
A breve un aggiornamento permetterà di disattivare la funzione, ma nel caso in cui si dovesse scegliere questa opzione nemmeno chi chiede di non venire visualizzato potrà a sua volta visualizzare avvenute letture del messaggio.
L'anticipazione viene fuori dalle righe della traduzione in italiano di WhatsApp. Non si è a conoscenza di una data, ma probabilmente arriverà con i prossimi aggiornamenti

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati