I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. [ Leggi dettagli ]

Link sponsorizzati

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Dopo la dichiarazione di velocissime consegne con i droni e il breve video dove viene fatta vedere la procedura di consegna, Amazon è stata duramente criticata.

Del resto la notizia sembra cosi irreale da essere vista più che altro come una trovata pubblicitaria.
Jeff Benzos, fondatore di Amazon, parla di consegne nel giro di mezz'ora, grazie ai droni, tra soli cinque anni.

 

Drone Amazon

 

Ad oggi pensare di ricevere il proprio pacco dopo un paio di minuti dal “click” del mouse è inconcepibile.
Oltre ai freni imposti dalle normative, l’ idea di riuscire a gestire centinaia di droni, visto che diventerebbe un traffico aereo non indifferente per la sicurezza, sembra un idea bizzarra se non addirittura utopistica.

C’è da dire, però, che se potessimo parlare con un nostro antenato, esprimendo il concetto di comunicare in maniera istantanea con un tizio situato dall' altra parte del mondo, la sua reazione sarebbe certamente di derisione nei nostri confronti, eppure oggi è qualcosa che facciamo quotidianamente e in modo semplice, tanto da chattare e inviare email in maniera naturale.

Se pensiamo, dunque, ai grandi progressi fatti dalla tecnologia niente è impossibile.
Il futuro non è poi cosi lontano.

 

 

Grazie a Fabio Tricomi per il contributo.

Ho scritto e condiviso questo articolo su WORCOM, fallo anche tu. Invia ora un nuovo articolo!
Autore: Antonio Liggieri
Esperto di computer e in sicurezza informatica, webmaster, webdesigner, webdeveloper e webmarketer. Sono il fondatore di WORCOM. Amo l'informatica, le arti marziali e il bodybuilding.


Ho anche scritto:

Link sponsorizzati